Logo comune bertinoro    

VI TROVATE AL PERCORSO:
HOME PAGE - Guide Tematiche - Urbanistica ed Edilizia - Attivitaed


 

Edilizia- Attività


 





CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE  <<indietro
Il contributo di costruzione è dovuto al Comune dal proprietario dell'immobile o da colui che ha titolo per chiedere il rilascio del permesso di costruire o per presentare la denuncia di inizio attività
Il contributo di costruzione è commisurato all'incidenza degli oneri di urbanizzazione e al costo di costruzione, e viene quantificato dal Comune per gli interventi da realizzare attraverso il permesso di costruire, ovvero dall'interessato per gli interventi da realizzare con denuncia di inizio attività.
In relazione agli obiettivi del P.S.C. ed in conformità alle disposizioni ed ai criteri regionali di cui alle Delibere C.R. n. 849 e 850/1998 e alla Del. G.R. n. 21/2001, si applicano le riduzioni nel calcolo degli oneri dovuti in conformità a quanto deliberato nella Del. CC. 64/1998 nonché nei seguenti ulteriori casi:
a) In Centro storico sono gratuiti gli interventi di ristrutturazione edilizia per gli usi terziari e artigianto di servizio;
b) In Centro storico sono gratuiti gli interventi di ristrutturazione edilizia qualora si proceda contestualmente al ripristino o manutenzione complessiva della facciata principale;
c) Ambiti soggetti a riqualificazione urbana
Per gli ambiti soggetti a riqualificazione urbana che vengono inseriti nella programmazione del primo P.O.C. (avente valore di P.P.A.) vengono ridotti gli oneri di urbanizzazione secondaria del 30%.

ONERI DI URBANIZZAZIONE
Gli oneri di urbanizzazione costituiscono il contributo economico obbligatorio da versare integralmente al Comune da parte del soggetto interessato qualora non provveda direttamente alla realizzazione per l'urbanizzazione degli insediamenti, alla realizzazione di attrezzature e alla sistemazione di spazi collettivi.
Sono esentati dalla realizzazione delle dotazioni territoriali e dal pagamento degli oneri di urbanizzazione:
  gli interventi esonerati per espressa previsione di Legge;
  gli interventi di recupero del patrimonio edilizio esistente (categorie di intervento: Manutenzione Ordinaria - Manutenzione Straordinaria - Restauro e risanamento conservativo) e tutte quelle che non comportino aumento del carico urbanistico.
La quota di contributo relativa agli oneri di urbanizzazione è corrisposta al Comune all'atto del rilascio del Permesso di costruire ovvero all'atto della presentazione della Denuncia di inizio attività. In caso di P.U.A., l'Amministrazione comunale e il privato richiedente in sede di convenzione urbanistica possono decidere il pagamento anticipato della quota intera (o parziale in caso di scomputo per realizzazione diretta di parte delle opere) degli oneri di urbanizzazione secondaria
Il Comune ha aggiornato con apposita deliberazione n.11 del 13.02.2007 le tabelle parametriche degli oneri, in applicazione delle deliberazioni del Consiglio regionale 4 marzo 1998, n. 849 e n. 850.

Allegati
Deliberazione di Consiglio comunale n. 11/2007
Tabelle parametriche degli oneri per il Comune di Bertinoro

COSTO DI COSTRUZIONE
La quota di contributo relativa al costo di costruzione è corrisposta al Comune all'atto del rilascio del permesso di costruire ovvero all'atto della presentazione della denuncia di inizio attività. e secondo le modalità definite dalla Del. C.C. n. 14/2000
La parametrazione del costo di costruzione per la determinazione della relativa quota di contributo è effettuata dal Comune con apposito atto. Tale parametrazione è effettuata secondo quanto stabilito dalla Regione con deliberazione C.R. 29 marzo 1999 n. 1108, in funzione delle caratteristiche e delle tipologie delle costruzioni e della loro destinazione e ubicazione; il riferimento base è rappresentato dai costi parametrici per l'edilizia agevolata.
Il Comune aggiorna annualmente i valori del costo di costruzione, nei periodi intercorrenti tra le determinazioni regionali, in ragione dell'intervenuta variazione dei costi di costruzione accertata dall'ISTAT.

Allegati:
Deliberazione di Consiglio comunale n. 14/2000 
Determinazione n. 14/2017 di aggiornamento del costo di costruzione    

 

ONERI PER SMALTIMENTO RIFIUTI

L’articolo 34 della L.R. 15/2013 stabilisce che il contributo di costruzione per opere o impianti non destinati alla residenza (costruzioni o impianti destinati ad attività industriali o artigianali dirette alla trasformazione di beni ed alla prestazione di servizi) “comporta, oltre alla corresponsione degli oneri di urbanizzazione, il versamento di un contributo pari all’incidenza delle opere necessarie al trattamento ed allo smaltimento dei rifiuti solidi, liquidi e gassosi e di quelle necessarie alla sistemazione dei luoghi ove ne siano alterate le caratteristiche. L’incidenza delle opere è stabilita con deliberazione del Consiglio Comunale in base ai parametri definiti dal Consiglio regionale ai sensi dell’art. 30, comma 3, ed in relazione ai tipi di attività produttiva”

In attuazione della DCC n. 18 del 17 marzo 2015, per gli interventi compresi nelle tabelle C2 e D2 allegate alla DCC n. 11/2007, il titolare del titolo edilizio è tenuto al pagamento del contributo “D” corrispondente al trattamento e allo smaltimento dei rifiuti solidi, liquidi e gassosi, da corrispondere a titolo di disinquinamento, fissato in euro/mq 2,67.

Tale importo è soggetto all’adeguamento annuale mediante determina dirigenziale in ragione delle intervenute variazioni ISTAT, relativa al costo di costruzione riferito all’anno precedente a quello oggetto di aggiornamento, con le modalità di cui alla D.C.R. n° 1108 del 1999 per il costo di costruzione.

Per gli interventi di ristrutturazione edilizia tale contributo è ridotto del 50%.

L'onere di disinquinamento “D” deve essere corrisposto prima del ritiro del Permesso di costruire o all'atto di presentazione della SCIA ed è versato in un'unica soluzione.

Il contributo “S”, “pari all’incidenza delle opere necessarie alla sistemazione dei luoghi ove ne siano alterate le caratteristiche”, deve essere applicato solo agli interventi del settore delle attività estrattive, da assolversi mediante l’esecuzione delle opere relative alla risistemazione agrogeopedologica dell’area di cava, in conformità alle specifiche indicazioni del progetto di recupero e di ripristino ambientale, costituenti parte integrante del progetto di escavazione. Tali interventi di ripristino sono coperti da fidejussione, come da convenzione per l’attività estrattiva (art. 11, 12 e 13 della L.R. 17/91).

Il contributo si applica per i Permessi di costruire, le SCIA e CIL onerose inerenti attività produttive.


RATEIZZAZIONE ONERI E MONETIZZAZIONI

Ai sensi della DGM 120 del 9 novembre 2015, la rateizzazione degli oneri di urbanizzazione relativi al Permesso di costruire e alla SCIA viene cosi stabilita:

50% della somma dovuta al ritiro del Permesso di costruire o alla presentazione della SCIA;

50% della somma dovuta entro un anno dal ritiro del Permesso di costruire o dalla presentazione della SCIA;

- la rateizzazione del costo di costruzione relativo al Permesso di costruire e alla SCIA è cosi stabilita:

50% della somma dovuta entro un anno dal ritiro del Permesso di costruire o dalla presentazione della SCIA;

50% della somma dovuta entro due anni dal ritiro del Permesso di costruire o dalla presentazione della SCIA;

- la rateizzazione del Valore di Monetizzazione delle Aree a Servizi è così stabilita:

50% della somma dovuta entro un anno dal ritiro del Permesso di costruire o dalla presentazione della SCIA;

50% della somma dovuta entro due anni dal ritiro del Permesso di costruire o dalla presentazione della SCIA;

• la rateizzazione dà luogo alla corresponsione degli interessi nella misura del tasso legale;

• nel provvedimento che concede la rateizzazione devono essere indicate le date di scadenza delle singole rate e l’importo di ciascuna;

• nel caso di rateizzazione il pagamento della somma dovuta deve essere garantito da apposita fidejussione bancaria o assicurativa rilasciata da una società autorizzata, ai sensi delle leggi vigenti in materia. La garanzia fideiussoria deve essere rilasciata con la previsione del pagamento a semplice richiesta e senza facoltà di opporre eccezione alcuna, compresi il beneficio della preventiva escussione di cui all’art. 1944 e l’eccezione di cui all’art. 1952 del C.C., nonché con validità fino alla dichiarazione liberatoria da parte del Comune;

• l’importo oggetto della garanzia deve essere pari all’importo non versato al Comune per il pagamento del valore del contributo di costruzione (comprensivo sia degli oneri di urbanizzazione che del costo di costruzione) e/o di monetizzazione delle aree a servizi maggiorata del 30%, in quanto comprensiva degli interessi nella misura del tasso legale;

• le garanzie fideiussoria dovranno essere valide sino al momento della restituzione della polizza originale da parte del Comune che avverrà successivamente al pagamento dell’intero importo dovuto;

• l’eventuale trasferimento del titolo ad altri soggetti è subordinato alla assunzione della fidejussione a carico del nuovo obbligato principale.





 

 

 

 
Il Territorio
  dove siamo Dove Siamo
  storia, arte, cultura Storia, Arte, Cultura
  portale turismo Turismo
  Dati fisici, demografici, economici Dati fisici, demografici, economici
  Viabilità Viabilità
  Numeri Utili Numeri Utili
  Immagini Immagini e webcam
 
 

Il Comune

  Sindaco, scrivi al sindaco Sindaco, scrivi al Sindaco
  Giunta, scrivi all'assessore Giunta, scrivi all'Assessore
  Consiglio Comunale Consiglio Comunale
  Consigli di Zona Consigli di Zona
  Palazzo Ordelaffi Palazzo Ordelaffi
  Difensore Civico Difensore Civico
  Comuni Gemellati Comuni gemellati
  Statuto e Regolamenti Statuto e Regolamenti 
  Statuto e Regolamenti Bertinoro Comune Trasparente
 
  

Uffici e servizi

   Organigramma
  Il Segretario Generale Il Segretario Generale
  Settore I - Amministrativo Settore I - Affari generali
  Settore II - Finanziario Settore II - Finanziario
  Settore III - Polizia Municipale Settore III - Att. Sociali Culturali Turistiche
  Settore IV - Servizi e lavori pubblici Settore IV - Servizi e lavori pubblici ed attività economiche 
  Settore V - Urbanistica Settore V - Edilizia e Urbanistica
  Orari degli uffici comunali Orari degli Uffici Comunali
  
 
 

Servizi on-line

  Albo Pretorio Elettronico Albo pretorio fino al 28.02.17
  Deliberazioni Albo pretorio 
  Deliberazioni Deliberazioni e determinazioni fino al 28.02.17 
  Deliberazioni Deliberazioni e determinazioni
  Bandi, Gare, appalti Bandi di gare, appalti, aste
  Modulistica Modulistica fai da Te
  Concorsi e selezioni pubbliche Concorsi e selezioni pubbliche
  SUAP SUAP
  SUAP UCRF - POLIZIA MUNICIPALE
  SUAP UCRF - SERVIZI IN CONVENZIONE
  Fotografie semaforo di Capocolle Fotografie semaforo di Capocolle
  Fotografie semaforo di Capocolle Iscrizione a FedEra
  Fotografie semaforo di Capocolle Pagamento sale comunali
  Fotografie semaforo di Capocolle Codici univoci fatture
  Fotografie semaforo di Capocolle Iscrizioni servizi scolastici a.s. 2018/2019_SOSIA
   
 
 

Guide tematiche

  Ambiente Ambiente
  Bilanci e consuntivi Bilanci e consuntivi
  Elezioni Edilizia
  Elezioni Elezioni
  Istruzione Istruzione
  La Colonna La Colonna
  Porta a porta Porta a porta
  Procedimenti Procedimenti
  Protezione Civile Protezione Civile
   Servizi sociali e salute
  Sport e tempo libero Sport e tempo libero
  Sviluppo economico Sviluppo economico
  Trasparenza valutazione e merito Trasparenza valutazione e merito
  Tributi Tributi
  Urbanistica ed edilizia Urbanistica
   
 
 
 

 

Comune di Bertinoro - Piazza Libertà, 1 - 47032 Bertinoro (Provincia di Forlì - Cesena) - Tel. 0543 469111 - Fax 0543 444486 -   Scrivi tramite posta certificata - 2010