Attivita - Comune di Bertinoro

Guide Tematiche | Istruzione | Attivita - Comune di Bertinoro

ISTRUZIONE - ATTIVITA'
 

DIRITTO ALLO STUDIO
 

Libri di testo per le scuole primarie
Ai sensi del DPR n.616/77 e successive modificazioni, si  provvede, per ciascun  anno scolastico,
all’attribuzione gratuita dei libri di testo agli alunni residenti in Bertinoro e frequentanti  scuole primarie  all’ interno del territorio nazionale.
 

Fornitura libri e contributo libri ex Legge n. 448/1998
Contributi per l’acquisto di libri di testo (tramite le scuole frequentate)
Si fa riferimento al Piano annuale nazionale  relativo alla fornitura gratuita totale o parziale, dei libri di testo a favore degli alunni meno abbienti delle scuole dell’ obbligo e secondarie superiori, in base al quale, tramite la  Giunta regionale e la  Provincia di Forlì-Cesena, vengono  assegnate  al nostro  Ente delle  somme presunte sulla base del numero dei benefici erogati nell’anno scolastico precedente a quello interessato. E’ necessario compilare un modulo, che viene distribuito da ciascuna scuola ad inizio anno scolastico.
 

Borse di studio ex Legge Regionale n. 26/2001
La L.R. n. 26/01, art. 4 stabilisce che, al fine di rendere effettivo il diritto allo studio e all’ istruzione la Regione interviene attraverso l’ attribuzione di borse di studio agli alunni  frequentanti le scuole secondarie di 1° e di 2° grado,meritevoli e/o a rischio di abbandono del per corso formativo, in disagiate condizioni economiche e residenti sul territorio regionale.
Previa uscita di apposito Bando provinciale (generalmente a cavallo dei mesi di gennaio/febbraio di ciascun a.s.)  è necessario compilare un modulo, che viene distribuito da ciascuna scuola interessata di cui sopra.


Borse di studio comunali


Borsa di studio “E. Bergossi “
A seguito di lascito testamentario, si è  istituita  la Borsa di Studio “E.Bergossi” mettendo a disposizione la somma annua di Eur 1.550,00  da destinarsi ad uno o due  studenti bisognosi e meritevoli frequentanti scuole secondarie di 2° grado.
 

Borsa di studio studenti  universitari diversamente abili
Si è istituita una Borsa di Studio a favore di studenti universitari diversamente abili riconosciuti ai sensi dell'art. 3, comma 3, della Legge 5.02.1992, n. 104 e s.m.
 

Piano dell'Offerta Formativa (P.O.F.)
nelle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di 1° grado

Il P.O.F. è la carta d’identità della nostra scuola  la cui progettazione rappresenta il frutto della collaborazione fra l’Amministrazione Comunale di Bertinoro e l’ Istituto Comprensivo di Bertinoro.
In esso sono illustrate tutte le attività progettuali e integrative che arricchiscono il percorso formativo dei nostri piccoli cittadini, dall’ infanzia all’ adolescenza, in modo attuale, aperto e  vivo, attento al bene comune di tutti e, per questo, di ciascuno.    
Vai all'Offerta formativa comunale a.s. 2012/2013 
Vai all'Offerta formativa comunale a.s. 2013/2014
 

SERVIZI SCOLASTICI COMUNALI 
 

Trasporto scolastico
E’ un servizio di trasporto scolastico effettuato direttamente e tramite convenzione con la ditta ATR. Possono usufruire di questo servizio tutti i bambini frequentanti le scuole presenti nel territorio e residenti in zone distanti dalle scuole ad esclusione dei bambini frequentanti la scuola dell’infanzia di Fratta Terme.
Modalità di accesso: presso l’Ufficio Scuola che rilascia il modulo di richiesta del servizio da presentarsi entro il mese di febbraio di ciascun anno per l’ a.s. successivo.
Costo: a carico dell’utente con possibilità di riduzione per fasce di reddito “deboli” (certificate dall’ISEE in corso di validità) – Scadenza richiesta riduzione: 31 luglio di ciascun anno per l’ a.s. successivo.
Circolare trasporto scolastico as 2015-2016 
Richiesta attivazione trasporto 
Per conoscere gli sconti sulle tariffe del trasporto scolastico  
Avviso emergenza neve e ghiaccio
 

Mensa scolastica
E’ un servizio di preparazione ed erogazione pasti per gli alunni delle scuole dell’ infanzia, primarie e secondarie di 1° grado.
Modalità di accesso: coincide con l’atto di iscrizione ad una delle suddette scuole.
Costo: a carico dell’utente con possibilità di riduzione per fasce di reddito “deboli” (certificate dall’ISEE in corso di validità).
Scadenza richiesta riduzione: 31 luglio di ciascun anno per l’ a.s. successivo..
Il servizio viene svolto in convenzione con l’istituzione “D.Drudi” di Meldola ed i pasti prodotti direttamente presso le cucine presenti  nelle scuole d’infanzia di Bertinoro, Fratta Terme e S.M.N.S.
Circolare servizio refezione scolastica as 2014 - 2015
Verbale Comitato Mensa del 04.12.2012
Presenze
Materiale distribuito ai genitori del comitato mensa 04.12.2012
Verbale Comitato Mensa del 07.03.2013
Presenze e questionario
Verbale Comitato Mensa del del 03.12.2013
 

1 - Indice delle schede merceologiche dei prodotti alimentari usati nelle refezioni scolastiche
2 - Schede tecniche dei prodotti
3 - Schede merceologiche dei prodotti territoriali bio
 

Modalità per richiedere DIETE SPECIALI

 

Pre-scuola
E’ un servizio erogato per venire incontro alle esigenze lavorative di entrambi i genitori,  tramite la collaborazione di associazioni di volontariato che permette di accogliere e sorvegliare i bambini frequentanti  in orario antecedente le lezioni, attivo dal Lunedì al Venerdì (sabato escluso),
Per attivare il servizio serve un n. minimo di iscrizioni.
Modalità di accesso: presso l’Ufficio Scuola che rilascia il modulo di richiesta del servizio da presentarsi entro il mese di febbraio di ciascun anno per l’ a.s. successivo.
Costo: a carico dell’utente
Circolare servizio prescuola
 

Centri educativi pomeridiani
Il CEP è rivolto a tutti i bambini e ragazzi residenti o domiciliati nel territorio del Comune di Bertinoro, in età dai 6 ai 15 anni frequentanti le scuole primarie di primo e secondo grado, in parte in libero accesso e in parte segnalati dal Servizio Sociale territoriale. I Centri Educativi Pomeridiani prendono avvio dal 15 settembre 2015 e si concludono il 6 giugno 2016, con articolazione oraria dal lunedì al venerdì dalle ore 13,30 alle ore 16,30, da settembre a giugno, presso la Scuola Primaria “G. Mattarelli” – sede di Fratta Terme –, la Scuola Primaria “P. Amaducci” – sede di Santa Maria Nuova, la Scuola Primaria “F. Rossi” – sede di Bertinoro, a fronte di una frequenza giornaliera di almeno otto iscritti.
I Centri Educativi Pomeridiani - CEP, sono finalizzati a offrire sostegno alla costruzione dell’identità, nel senso di possibilità di riconoscimento, di costruzione di relazioni significative, di assunzione di responsabilità socialmente condivise; offrire supporto alla scuola, per una qualificazione dell’attività di studio e di apprendimento, attraverso la valorizzazione e l’integrazione di percorsi e attività extrascolastiche; realizzare interventi di prevenzione del disagio sociale e scolastico, in collaborazione con le famiglie e i servizi, prevedendo azioni di sostegno al ruolo genitoriale e sinergie con le istituzioni pubbliche territoriali. Concretamente i CEP forniscono supporto alle famiglie nel conciliare gli
impegni di lavoro con la cura dei figli, offrono un luogo sicuro e di qualità in cui i bambini possono fare esperienze di tipo educativo, ludico, ricreativo, sostengono percorsi di inclusione per alunni provenienti da altre culture e/o
in situazione di disagio e handicap.
Modalità di accesso: presso l’Ufficio Scuola che rilascia il modulo di richiesta del servizio da presentarsi entro il mese di febbraio di ciascun anno per l’ a.s. successivo.
Costo: a carico dell’utente, 1-2 giorni a settimana 50 €, 3 giorni a settimana 70 €, 4 giorni a settimana 88 €.
 

SERVIZI EXTRASCOLASTICI
 

RECAPITI EDUCATORI CENTRO EDUCATIVI POMERIDIANI
 

Attraversamento pedonale
E’ un servizio gratuito  erogato tramite la collaborazione di associazioni di volontariato, che permette l’attraversamento pedonale in sicurezza da parte  dei bambini frequentanti  le scuole primarie di Bertinoro, Fratta T., S.M.N.Spallicci e la Scuola Secondaria di S.M.N.S.
 

INTEGRAZIONE SCOLASTICA ALUNNI DISABILI


Assistente/Educatore scolastico per alunni con disabilità grave (Legge n. 104/1992)
E’ un servizio di supporto assistenziale e/o educativo con lo scopo di favorire la permanenza a scuola di diversamente abili con gravi compromissioni dell’autonomia personale.
Destinatari: persone frequentanti istituti scolastici di ogni ordine e grado, dando priorità all’utenza dai 6 ai 18 anni.
Modalità di accesso: il genitore deve consegnare il certificato dell’AUSL (di norma redatto dal NPI) attestante l’inabilità e successivamente la scuola richiede al Comune il personale assistenziale e/o educativo specialistico.
Costi: a carico del Comune.
 

Acquisto di supporti da utilizzare nelle scuole
E’ una spesa di investimento per l’acquisto di ausili e supporti didattici atti a favorire la permanenza a scuola di diversamente abili con gravi compromissioni dell’autonomia personale.
Destinatari: persone frequentanti istituti scolastici di ogni ordine e grado, dando priorità all’utenza dai 6 ai 18 anni.
Modalità di accesso: Operatori dell’AUSL (di norma redatto dal NPI) e scuole presentano annualmente al Comune l’elenco dei supporti da acquistare , sulla base di valutazioni di loro competenza.
Costi: a carico del Comune.
Borsa di studio studenti universitari diversamente abili
Si è istituita una Borsa di Studio a favore di studenti universitari diversamente abili riconosciuti ai sensi dell'art. 3, comma 3, della Legge 5.02.1992, n. 104 e s.m.
 

INTEGRAZIONE SCOLASTICA ALUNNI STRANIERI 
 

Mediazione linguistica nelle scuole
E’ un progetto di facilitazione linguistica per interventi a favore degli alunni stranieri frequentanti scuole nel territorio comunale, la cui esecuzione è stata affidata, in convenzione con il Comune di Forlì, alla Cooperativa Sesamo di Forlì . Gli interventi vengono richiesti al Comune direttamente dall’Istituto Comprensivo di Bertinoro.   

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)