Valorizzazione e gestione del fiume Ronco-Bidente, via al processo partecipato - Comune di Bertinoro

archivio notizie - Comune di Bertinoro

Valorizzazione e gestione del fiume Ronco-Bidente, via al processo partecipato

 

 

-- Avvio del progetto mercoledì 15 gennaio con l’incontro tra tecnici e assessori --

 

Comuni e privati insieme per progettare modalità integrate di gestione, tutela, e valorizzazione dell’area fluviale del fiume Ronco-Bidente: questo l’obiettivo del progetto promosso dal centro visite Spinadello in collaborazione con i comuni di Forlimpopoli, Forlì e Bertinoro. Il processo partecipato prenderà il via mercoledì 15 gennaio con l’incontro tra tecnici e assessori.

L’obiettivo, come detto, è quello di definire le modalità di gestione e valorizzazione del fiume attraverso un processo di co-progettazione che coinvolga istituzioni, associazioni, attività economiche e cittadini dei comuni coinvolti. Al termine del processo le giunte di ciascuno dei quattro comuni delibereranno in relazione a quanto emerso durante i confronti promossi con i vari portatori di interesse della zona fluviale approvando un comune protocollo d’intesa.

Obiettivo del processo è dunque quello di favorire un’integrazione orizzontale tra i quattro comuni e tra loro e gli altri enti competenti per l’area e un’integrazione verticale tra tutti i soggetti che a vario titolo sono portatori di interesse sull’area e che in parte già vi operano senza conoscersi e relazionarsi l’un l’altro: dai residenti alle attività economiche legate alla valorizzazione turistica e ricettiva o meno, dalle associazioni ambientaliste alle pro-loco, fino ai singoli cittadini fruitori dell’area.

Il processo prevederà quattro fasi di attuazione: la prima destinata a individuare i soggetti interessati della zona e ad analizzare la loro percezione sul fiume e le loro istanze a riguardo; la seconda di vera e propria co-progettazione con gruppi di lavoro e stesura del protocollo di intesa; la terza di consultazione pubblica del documento e infine la quarta, di approvazione del Protocollo e di monitoraggio dello stesso.
Gli incontri pubblici partiranno a febbraio, mentre la co-progettazione andrà avanti fino a fine aprile, per riuscire ad arrivare a un protocollo condiviso e approvato entro luglio prossimo.

Chiunque sia interessato a partecipare o voglia avere più informazioni può chiamare il referente di progetto al 333.2198110.

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (12 valutazioni)